Con il consiglio diocesano ultimo, svolto in tele conferenza in rispetto delle disposizioni legislative a seguito della pandemia Covid 19, l’Azione Cattolica su proposta del Presidente Franco Mastrogiacomo ha provveduto alle nomine dei servizi unitari. Questi incarichi associativi, sono di tipo strutturale e svolgono un servizio essenziale nella gestione amministrativa e di promozione e presenza dell’associazione.

Di seguito i nuovi incarichi comunicati da una nota dell’Associazione: «Nell’incarico di amministratore diocesano è stato confermato Leonardo Troilo. È stato incaricato di curare l’Ufficio AVE, editrice associativa, Paolo Tortosa che è anche confermato quale referente della commissione IASP (Iniziativa Annuale Socio Politica), unitamente a Giuseppe Palmieri.

Per la promozione associativa è stata nominata Anna Parisi. Un incarico strategico e ritenuto da sempre di rilevanza primaria per la vita e la formazione associativa è il LdB (Laboratorio della Formazione), costituito dai componenti la presidenza e diverse personalità specifiche ai fini della proposta formativa, individuati in ambito associativo ed ecclesiale, sarà coordinato con il ruolo di referente LdF da Donatella Pasquadibisceglie.

In ultimo sono stati nominati i coordinatori zonali /cittadini che hanno il ruolo di essere una longa manus della presidenza nelle 5 zone pastorali, qui di seguito riportati:

  • Zp – Trani: Valentina d’Argento – coordinatrice;
  • Zp – Bisceglie: Mauro Valente – referente a supporto del coordinatore al momento in capo al presidente;
  • Zp -Barletta: Andrea Cuore – coordinatore;
  • Zp -Corato: Andrea Localzo – coordinatore;
  • Zp –Forania (Margherita di Savoia, San Ferdinando di Puglia, Trinitapoli): Grazia Gaudino – coordinatrice.

I coordinatori saranno affiancati da altri responsabili che li coadiuveranno nelle varie funzioni. Un ringraziamento accorato è indirizzato ai coordinatori uscenti per il tempo dedicato ed il lavoro svolto apportando il loro contributo nelle varie attività con grande senso di responsabilità a Giuseppe De Bari, per il passato triennio e in particolare a Niccolò Episcopo e Anna Parisi per aver svolto questo servizio per circa 10 anni».