«Andiamo verso la riconferma del governatore pugliese uscente Michele Emiliano, checché si parli di testa a testa», ne è convinto il già consigliere, ricandidato al Consiglio regionale per il Partito Democratico, Ruggiero Mennea.

Oggi pomeriggio, presso il Brigantino 2 di Barletta, è stato accolto il Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, tornato in città a sostegno del candidato barlettano; Mennea è consigliere regionale dal 2010, prima nella maggioranza di Nichi Vendola, poi con lo stesso Emiliano, e si ripropone per riconfermare «la necessaria continuità – ha detto – in sostegno dello straordinario lavoro che il centrosinistra ha saputo offrire alla crescita di questa Regione da quindici anni a questa parte». Il suo impegno si è rafforzato con la nomina a responsabile del Comitato regionale di Protezione Civile, soprattutto dopo il grande sforzo degli ultimi mesi per la crisi sanitaria: «Questa Regione è riuscita ad arginare i danni, anche grazie all’impegno costante degli uomini della Protezione Civile; abbiamo avviato la prima fabbrica di mascherine che ci renderà autonomi a livello regionale, le scorte di DPI racimolate saranno sufficienti per almeno due anni». Per l’occasione, era presente anche la candidata abbinata per la doppia preferenza di genere, Anna Amorosini, di Margherita di Savoia, che ha ricordato la sua attenzione nei confronti della scuola pubblica, soprattutto in questo momento.

«Siamo il Partito della responsabilità – ha esordito Guerini, chiaramente riferendosi al PD – a me pare che si sia persa un’occasione (ndr. riferendosi alla mancata alleanza con il M5S, determinata soprattutto dalla volontà della candidata Laricchia). Credo che ci fossero le condizioni per arrivare ad un’intesa qui in Puglia a sostegno del candidato più forte che si poteva mettere in campo e cioè la candidatura del presidente Emiliano. Credo che ci siano due possibilità in questo momento che si confrontano: quella rappresentata da Emiliano e quella rappresentata dalla destra e quindi Fitto». Come Conte ha ribadito, anche il Ministro sottolinea il non collegamento tra le elezioni regionali del prossimo weekend con la tenuta del Governo, in qualunque caso.

È intervenuto anche il segretario provinciale del PD, Pasquale Di Fazio, per la scelta sicura del candidato Mennea per la BAT. Presente in sala anche la Presidente Regionale del Partito Democratico, la barlettana sen. Assuntela Messina.