Una palazzina è stata sventrata da un’esplosione a Barletta nei pressi di via Roma, alle spalle del bar Venezuela e si è scavato tra le macerie per estrarre una persona.

Il bilancio, da una prima ricognizione, è di tre feriti uno dei quali gravemente ustionato. Il crollo potrebbe essere stato determinato infatti da una fuga di gas.

L’esplosione sarebbe avvenuta poco dopo le 21. Sul posto i vigili del fuoco per mettere in sicurezza la zona.

Le forze dell’ordine per i rilievi del caso e mezzi pesanti per la rimozione delle macerie.

AGGIORNAMENTO

Da quanto appurato il disagio era stato avvertito da questa mattina e l’ambiente era di fatto saturo quando è intervenuto il tecnico.

Ora sei persone (due nuclei familiari) stanno cercando una sistemazione perché il loro appartamento è stato sgomberato.

Due dei feriti, marito e moglie, sono stati trasferiti al policlinico di Bari, non sono in gravissime condizioni mentre è stato ricoverato al Bonomo di Andria con lievi ustioni il tecnico.