A seguito del parziale crollo di una palazzina in via Curci, la scorsa settimana, il Settore Servizi Sociali del Comune di Barletta sta realizzando un percorso di supporto psicologico gratuito per le vittime, finalizzato all’elaborazione dell’evento traumatico e alla prevenzione del “Disturbo da stress post traumatico” che può insorgere in questi casi.

I nuclei familiari coinvolti, già presi in carico dai Servizi Sociali, a seguito del colloquio preliminare di valutazione psicologica, parteciperanno a quattro incontri, strutturati secondo l’approccio denominato EMDR (Eyes Movement Desensitization and Reprocessing, traducibile in Desensibilizzazione e rielaborazione attraverso i movimenti oculari).

Le ultime ricerche scientifiche nel campo del trauma indicano l’EMDR come uno dei trattamenti più indicati e importanti per le conseguenze di esperienze traumatiche. L’Organizzazione Mondiale della Sanità lo consiglia come trattamento efficace e con una base scientifica significativa per i problemi legati a stress e traumatizzazione.

Gli incontri, che avranno inizio la prossima settimana, avverranno presso le sedi dei Servizi Sociali (in piazza Aldo Moro, 16) e saranno realizzati dalla psicologa dott.ssa Lisa Demarinis, EMDR Practitioner dell’associazione EMDR Italia, in collaborazione con la dott.ssa Giovanna Sette, psicologa del Settore. Inoltre, nei prossimi giorni, è stato concordato un incontro con i referenti del servizio di sostegno psicologico, per l’attuale emergenza, dell’ASL BT Dipartimento di Salute Mentale, per promuovere il lavoro di rete e la collaborazione interistituzionale a vantaggio dei cittadini coinvolti nell’evento.