Sono 5.199.674 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.08 dal Report del Governo nazionale), il 93,9% quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, 5.538.879.

ASL BARI
Sono complessivamente 95.294 le somministrazioni di vaccino anti Covid in favore dei giovani 12 – 19 anni effettuate finora in provincia di Bari dall’inizio della campagna vaccinale ad oggi. Di queste 91.591 sono state curate dalla ASL di Bari in punti vaccino territoriali e ospedali insieme anche ai medici di Medicina generale. Questo numero di somministrazioni ha consentito di arrivare attualmente ad una copertura significativa con prima dose della fascia di età fra i 12 e i 19 anni compresi gli studenti che si attesta al 64 per cento. A partire da lunedì 23 agosto la campagna vaccinale della ASL di Bari, ormai alle battute finali, proseguirà le somministrazioni dedicate agli studenti attraverso una ulteriore attività con le scuole che mira a recuperare eventuali studenti non ancora vaccinati in vista della ripresa delle attività didattiche a settembre. Oltre alle vaccinazioni già programmate e prenotate, il team scuole Covid del Dipartimento di prevenzione sta provvedendo a contattare gli istituiti che a loro volta informano le famiglie della possibilità di accedere negli hub a sportello per i giovani. Intanto la copertura totale della popolazione vaccinabile in provincia di Bari è arrivata a quota 84 per cento con prima dose, mentre il 70 per cento ha concluso l’intero ciclo vaccinale.

ASL BRINDISI
Nella Asl di Brindisi i residenti o domiciliati nel territorio provinciale vaccinati con la prima dose sono 277.474 e di questi 222.783 con la seconda dose, con una copertura vaccinale pari rispettivamente all’80% e al 64,2%.
La copertura vaccinale con la prima dose relativa ai residenti con più di 80 anni di età è pari al 95,2% e al 91,5% per il ciclo completo.
Sono oltre 17.000 le prime dosi somministrate ai ragazzi dai 12 ai 19 anni, con una copertura vaccinale pari al 58,6%.
Sono 67.248, invece, le dosi erogate finora dai medici di medicina generale, di cui 15.371 (22,9%) in ambito domiciliare. Il 18,5% (12.414) delle dosi è stato somministrato a soggetti over 80, il 26,2% (17.620) a soggetti della fascia di età 70-79 anni, il 27,5% (18.461) a soggetti con età tra 60 e 69 anni e il 27,9% (18.753) a soggetti sotto i 60 anni. I soggetti fragili rappresentano la categoria a rischio vaccinata prevalentemente dai medici di famiglia (47.701; 70,9%), seguita dai soggetti con età superiore a 60 anni (13.332; 19,8%), dai caregiver (1.304; 1,9%) e da altre categorie (4.911; 7,4%).

ASL BT
Continua la vaccinazione a sportello per i giovani nella Asl Bt: diverse le date in programma per la prossima settimana. Mercoledì 25 ad Andria dalle 9 alle 13 si terrà una giornata dedicata e riservata esclusivamente ai giovani che comunque potranno accedere al servizio anche negli altri giorni secondo il calendario già programmato (lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 13). Lunedì 23 spazio ai giovani a sportello a Minervino Murge dalle 16 alle 19 mentre a Spinazzola di procederà mercoledì 25 dalle 16 alle 19. Giornate dedicate ai giovani sono state programmate anche a Trinitapoli il 24 dalle 15 alle 19 e a San Ferdinando il 26 dalle 15 alle 19 e il 28 dalle 9 alle 13.
Negli altri comuni si procede sulla base del calendario programmato: a Barletta dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17, a Bisceglie dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 14,30, a Canosa il lunedì, il martedì, il giovedì e il venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18, a Trani dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12,30.
Per i minori è indispensabile la presenza di entrambi i genitori o la delega con fotocopia del documento di identità di un genitore. Il modulo è pubblicato sul portale della Asl Bt:
https://www.sanita.puglia.it/web/asl-barletta-andria-trani/news-in-primo-piano_det/-/journal_content/56/36008/vaccinazione-minori-consenso-informato-e-modulo-delega

ASL FOGGIA
Sono oltre 760.000 le somministrazioni effettuate in provincia di Foggia dall’avvio della campagna vaccinale.
Ad oggi ha ricevuto almeno una dose di vaccino il 78,3% delle persone di età superiore a 12 anni. Ha concluso il ciclo vaccinale il 62,1% degli over 12.
Nel dettaglio, a questa mattina, in provincia di Foggia, hanno già ricevuto la seconda dose: 36.328 ultraottantenni (pari all’87,8%) su 38.835 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 93,8%); 47.460 persone di età compresa tra 79 e 70 anni (pari all’82%) su 53.827 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 92,2%); 56.165 persone di età compresa tra 69 e 60 anni (pari al 75,2%) su 66.720 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 88,6%); 64.201 persone di età compresa tra 59 e 50 anni (pari al 68,5%) su 75.895 che hanno ricevuto la prima dose (pari all’80,7%); 49.401 persone di età compresa tra 49 e 40 anni (pari al 55,9%) su 63.223 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 70,8%); 35.604 persone di età compresa tra 39 e 30 anni (pari al 47,7%) su 48.189 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 62,8%); 31.960 persone di età compresa tra 29 e 20 anni (pari al 42,6%) su 49.399 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 63,9%); 15.006 giovani di età compresa tra 19 e 12 anni (pari al 28,7%) su 27.687 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 51,4%).
I medici di medicina generale hanno somministrato in tutto 155.078 dosi di vaccino di cui 19.051 a domicilio.

ASL LECCE
Prosegue la campagna di vaccinazione tra hub, centri sanitari e a cura dei Medici di medicina generale: 5072 vaccinazioni effettuate nella giornata di ieri di cui 1042 a ragazzi tra i 12 e i 19 anni.
416 nella Struttura Operativa Territoriale della Protezione Civile di Campi Salentina, 621 nel Complesso Euroitalia di Casarano, 479 nel PTA di Gagliano del Capo, 404 nel Centro Polivalente Comunale di Galatina, 392 nella Palestra del Liceo Scienze Umane “Q. Ennio” di Gallipoli, 472 nel Museo Sigismondo Castromediano di Lecce, 923 nella Caserma Zappalà di Lecce, 307 nella RSSA comunale di Martano, 308 nello Stabile Zona Industriale di Nardò, 378 nel Centro aggregazione giovanile di Spongano, 37 nell’Ospedale di Gallipoli, 140 nel Dea Vito Fazzi, 134 dai Medici di medicina generale.

ASL TARANTO
In Asl Taranto si è concluso a mezzanotte l’Open Day vax organizzato presso l’hub Porte dello Jonio, dedicato ai ragazzi di 12-18 anni che hanno potuto accedervi sia “a sportello” che su prenotazione. Operativo dalle 18 a mezzanotte in modalità drive through, sono state somministrate oltre 800 dosi di vaccino. Il prossimo evento open è programmato per il prossimo venerdì 27 agosto