Con Decreto Commissariale n. 1 del 18 ottobre scorso, il dott. Francesco Alecci, neo Commissario Prefettizio al Comune di Barletta ha rinnovato l’incarico dirigenziale alla dott.ssa Santa Scommegna, che era stata rimossa dall’incarico dall’ex Sindaco Cannito poche ore prima che il Consiglio comunale lo sfiduciasse.

La Scommegna aveva presentato ricorso, come da noi riportato, ma questa reintegrazione risolve ogni possibile contenzioso e soprattutto polemiche. Tuttavia, non è stata diffusa comunicazione ufficiale, se non con il documento sull’Albo Pretorio comunale, sebbene si tratti di un passaggio rilevante istituzionalmente, oltre che politicamente. Con lo stesso, è stato rinnovato l’incarico per il Dirigente arch. Michele Saglioni, nominato pochi mesi fa all’urbanistica, lavori pubblici, manutenzioni e Demanio.

Il Commissario Prefettizio ha deciso di annullare il provvedimento con il quale Cannito licenziava la Scommegna, sottolineando come la stessa comunicazione del licenziamento mettesse in evidenza l’importanza dell’incarico per il buon andamento dell’Amministrazione e che fosse necessario dare continuità alla gestione degli importanti Settori comunali.