IL TABELLINO DI BARLETTA-SAN SEVERO 5-1:

BARLETTA (4-4-2): Tucci; Milella, Pinto, Pollidori, Marangi (32′ st Dettoli); Lanzone (20′ st Nannola), Vicedomini, Cafagna (28′ st Boiano), Lavopa; Russo (35′ st Daleno), Pignataro (16′ st Morra). A disposizione: Kebba, Telera, Pierno, Gasbarre. All.: Farina

SAN SEVERO (4-3-3): Carella; Diop, Consolazio, Pissinis, Grasso; Lamatrice (20′ st Cruz), Paolillo, Nicodemo (20′ st Torraco); Morra (45’ st Fantasia), Garcia, De Vivo. A disposizione: Equestre, Minucci, Abissinia, Feltre, Cakoni, De Cotiis. All. : Bonetti.

RETI: 5′ pt Russo, 11′ pt Pollidori, 48′ pt rig. Vicedomini, 27′ st Vicedomini, 32′ st Boiano, 47′ st De Vivo

NOTE. Ammoniti: Consolazio (S), Pissinis (S). Angoli: 6-2.  Recupero: 5′.-4′.

 

LA CRONACA

Il Barletta rifila un pokerissimo al San Severo e inaugura con tre punti il cammino nel triangolare di Coppa Italia: partita senza storia al San Sabino di Canosa, con i biancorossi trascinati da un Vicedomini in giornata di grazia, autore di due gol e una doppietta;

LE FORMAZIONI

Farina conferma il 4-4-2 e si affida alla coppia Russo-Pignataro in attacco. Fiducia all’asse Milella-Lanzone a destra, c’è Pinto in difesa con Pollidori. San Severo con il 4-3-3 e il tridente Morra-Garcia-De Vivo.

 

LA CRONACA – PRIMO TEMPO

Barletta con il piede sull’acceleratore sin dal principio di gara.

E al 5′ i biancorossi di Farina raccolgono i frutti: Vicedomini crossa da destra, Pignataro prolunga di testa sul secondo palo, Carella affossa Pissinis sulla linea e Russo si gode il più facile dei tap-in infilando in rete

Qualche secondo di apprensione per il difensore ospite, che resta a terra ma poi sarà in grado di proseguire. Passano sei minuti e il Barletta raddoppia…

11’ Vicedomini pennella da destra, Pollidori irrompe nel cuore dell’area e di testa batte Carella. 2-0 e match in discesa

16’ Nervi a fior di pelle sulla panchina ospite: paga il conto mister Bonetti, allontanato dall’arbitro Raimondo per proteste

20’ prova la reazione la squadra ospite: Lamatrice calcia dai 25 metri, mira imprecisa;

28′ E’ sempre su calcio piazzato che il Barletta rischia di far male: Vicedomini fa cantare il destro dalla bandierina, la traiettoria supera Carella ma nella carambola tra Marangi e il palo il pallone non supera la linea di porta;

31′ Fa male spesso e volentieri sull’out destro, la squadra di Farina: Lanzone mette il turbo e assiste Russo, estirada e conclusione sul fondo;

35′ Primi vagiti del San Severo con i suoi attaccanti: Garcia prepara il destro dal limite, intento lodevole ma mira alta;

38′ Ma il Barletta è una tassa da pagare sui calci piazzati: Vicedomini da destra, Russo sul secondo palo non trova la porta;

Sono 5 i minuti di recupero: al secondo di questi Russo sprinta staccando in velocità Pissinis. Nell’impatto Carella prende avversario e pallone. Per l’arbitro è rigore e giallo. Vicedomini angola, il portiere intuisce ma non basta. 3-0 e pratica chiusa nel primo tempo;

49′ C’è spazio anche per il gran gol in voleè cercato da Lavopa: la giocata del 10 strappa applausi ma non trova il bersaglio grosso;

 

CRONACA- IL SECONDO TEMPO

3’15” Si riparte con il San Severo alla ricerca del gol che può riaprire la partita: Grasso pennella da sinistra, Morra stacca sul secondo palo ma senza trovare la porta;

5’35” Due minuti ed  è il Barletta a sfiorare il poker: Diop si addormenta, scippo di Lavopa che davanti a Carella si fa però ipnotizzare così dal portiere ospite;

12’10” Ancora Lavopa a un passo dal 4-0: schema su punizione, da Vicedomini per Pollidori. Sponda aerea del numero 6 e zuccata dell’esterno barese che termina sul fondo;

15’05” La prima mossa di Farina si chiama Vito Morra, che prende il posto di Pignataro;

19’20” La risposta del San Severo è negli innesti di Torraco per Lamatrice e Luca Cruz per Nicodemo;

22’30” Squillo degli ospiti a metà frazione: Garcia si libera bene sul secondo palo, il suo colpo di testa è facile preda di Tucci;

26’50” I calci piazzati sono però l’arma in più del Barletta: lo dimostra Vicedomini. Calcio d’angolo da sinistra, destro a giro che finisce la sua corsa sotto l’incrocio opposto e Carella beffato. 4-0 e gol olimpico per il numero 4 biancorosso, doppiettista di giornata;

31’10” Non c’è più partita e all’elenco dei marcatori si iscrive anche Boiano. Entrato da quattro minuti per Cafagna, il numero 17 fa irruzione il cross da sinistra di Nannola e batte Carella. Prima rete stagionale per Boiano;

35’00” Rischia di dilagare il Barletta: Russo si invola su delizioso invito di Morra, calcia a botta sicura ma trova Carella;

46’45” Nel finale, con 4 inopinati minuti di recupero, c’è spazio per il gol della bandiera ospite: De Vivo approfitta di una deviazione di Pinto dopo un pallone perso da Vicedomini e infila Tucci da distanza ravvicinata.

Ultimo atto prima del sipario. Il 5-1 spedisce il Barletta alla terza giornata mentre il San Severo dovrà ospitare il 18 novembre il Corato. Domenica Barletta-Unione Calcio Bisceglie e San Severo-Real Siti.