È l’ora del big-match, è l’ora di Barletta-Corato. Domenica 21 novembre alle 14.30 i biancorossi di mister Farina riceveranno sul prato del San Sabino di Canosa il Corato secondo in classifica a -6 ma con una gara da recuperare.

La settimana biancorossa

Settimana tranquilla per Pollidori e compagni. Recuperati tutti gli infortunati la squadra biancorossa si presenterà al gran completo all’appuntamento con la sua diretta inseguitrice. Alla vigilia del match mister Farina predica tranquillità: “Quella di domenica è una gara importante – ha affermato il tecnico – siamo pronti ad affrontarla con consapevolezza dei nostri mezzi e serenità. Affronteremo un avversario forte ma con il sostegno del nostro pubblico riusciremo a dare il massimo per ottenere il risultato migliore”.

L’avversario 

9 vittorie ed una sola sconfitta, questi i numeri del Corato dopo 11 giornate ed in attesa del recupero contro il Manfredonia. L’unico k.o. dei neroverdi è quello subito alla quinta giornata in casa contro l’U.C. Bisceglie. I neroverdi di mister Olivieri hanno fin qui messo a segno 19 reti subendone 4 e risultando  la miglior difesa del torneo. Tanti gli ex di turno: Addario, Di Rito, Ianniciello, Guglielmi, Rescio e Rizzo hanno vestito la maglia biancorossa.

La terna arbitrale 

A dirigere il match sarà il signor Niccolò Salomone della sezione di Bari coadiuvato dal signor Leonardo Grimaldi e dal signor Massimiliano Miccoli entrambi provenienti dalla sezione del capoluogo di regione.

Premiazione a Scarnecchia

Prima del match ci sarà l’omaggio a Roberto Scarnecchia. Il fantasista romano grande protagonista della stagione 1986-1987 culminata con la promozione in serie B riceverà una maglia biancorossa e sarà presente sugli spalti del San Sabino per sostenere Pollidori e compagni.