Prima donazione di organi dell’anno nella Asl Bt. All’ospedale Dimiccoli di Barletta un uomo di 61 anni ha donato il fegato: è intervenuta l’equipe del Policlinico di Bari e l’organo è stato inviato al Policlinico Tor Vergata di Roma. L’uomo era di Barletta: «Un gesto di grande solidarietà – racconta Giuseppe Vitobello, coordinatore donazioni della Asl Bt – le sue figlie e la compagna non hanno avuto alcuna esitazione. Lo stesso gesto d’amore aveva consentito all’uomo una seconda possibilità anni addietro». Il si corale della famiglia alla donazione è stato sostenuto dal lavoro di coordinamento di tutto il presidio.

«Nelle donazioni di organi ogni reparto, ogni servizio è chiamato a dare il proprio contributo – continua Vitobello – e per questo sento il dovere di ringraziare ognuno di loro, dalla radiologia al laboratorio analisi alla anatomia patologica senza dimenticare l’anestesia e la rianimazione. Possiamo concludere positivamente questi interventi solo perché come in un grande mosaico ognuno aggiunge la propria competenza e la propria professionalità».

«Il nostro pensiero e il nostro ringraziamento va alla famiglia del donatore – dice Alessandro Delle Donne, Commissario straordinario della Asl Bt – in un momento di difficoltà per tutti e in un momento di dolore estremo, il loro sì è segno di speranza».