«Il primo passo per la realizzazione del secondo fronte della stazione di Barletta (lato via Vittorio Veneto, con prolungamento del sottopasso pedonale, modifica dei binari della ferrovia regionale Bari-Barletta) è stato compiuto. La giunta regionale ha disposto l’acquisto delle aree interessate, attualmente di proprietà di Rete Ferroviaria Italiana». Lo annuncia il consigliere regionale e presidente del gruppo PD Filippo Caracciolo.

«L’opera – spiega Caracciolo – rientra nel grande progetto di adeguamento ferroviario dell’area metropolitana nord barese e andrà a potenziare notevolmente la rete ferroviaria regionale. I fondi stanziati per l’acquisto delle aree sono di 200mila euro che verranno versati dalla società Ferrotramviaria ad RFI».

«Quanto disposto oggi dalla giunta – conclude Caracciolo – rappresenta una svolta verso il decisivo potenziamento della mobilità del nostro territorio. Quella del miglioramento delle infrastrutture è una delle sfide più importanti da affrontare nei prossimi anni. Seguirò con la massima attenzione l’iter burocratico affinchè si svolga tutto nel rispetto dei tempi».