Una visita illustre nella mattinata di venerdì 14 aprile alla Salita del vaglio, uno dei luoghi della memoria, per utilizzare un’espressione dello storico francese Pierre Nora, di Pietro Mennea nella città di Barletta. Ad omaggiare il campione nativo della Città della Disfida,  facendosi immortalare in una foto sotto la targa commemorativa (inaugurata lo scorso 23 marzo) nei pressi del tratto di strada in salita che collega Piazza Marina a via Cialdini e in cui Mennea si allenava con il prof. Franco Mascolo, è stato l’ex canottiere italiano Giuseppe Abbagnale.

 

Volto simbolo del canottaggio azzurro, Abbagnale ha collezionato in carriera due ori olimpici alle Olimpiadi di Seoul del 1988 e Barcellona 1992, oltre a ben sette ori ai mondiali. Una vera e propria leggenda omaggiata da un’altra leggenda dello sport italiano, presente in giornata nella ”Città della Disfida” in quanto presidente della Federazione Italiana Canottaggio. L’occasione è stata quella della costituzione del Comitato Organizzatore Locale(C.O.L) dei campionati mondiali di beach sprint e coastal rowing che si terranno a Barletta dal 28 settembre al 10 ottobre. Membri, oltre a Giuseppe Abagnale, l’assessore allo sport Marcello Degennaro e il presidente regionale della Fic Roberto Rizzi.

A cura di Giacomo Colaprice