Importanti lavori di riqualificazione dell’edificio che ospita la scuola dell’infanzia Maria Montessori. Si tratta di “lavori di adeguamento sismico, adeguamento impiantistico e messa in sicurezza ai fini dell’agibilità, efficientamento energetico e attrattività dell’edificio dell’infanzia” finanziati con fondi PNRR per un importo complessivo di circa 2 milioni di euro. Nella giornata di ieri sono stati al centro di un incontro tra il Sindaco Cosimo Cannito, l’assessore alla Pubblica Istruzione Giuseppe Dileo e l’Assessore alle Manutenzioni e LL.PP. Lucia Ricatti con il dirigente della struttura scolastica Lucia Riefolo e una rappresentanza dei genitori degli alunni , unitamente al progettista e al Rup dell’Ufficio Tecnico del Comune di Barletta.

Durante l’incontro i tecnici hanno illustrato e spiegato nel dettaglio la tipologia dei lavori da eseguirsi e la tempistica. Per questo motivo l’Amministrazione d’intesa con la dirigente scolastica, i genitori e i docenti presenti all’incontro, ha concordato il trasferimento delle classi, attualmente presenti nel plesso dell’infanzia Maria Montessori, presso il plesso “Modugno” di via Ofanto entro il 15 aprile, poiché l’esecuzione dei lavori è incompatibile con il proseguimento dell’attività scolastica.

I lavori dovranno iniziare entro il 28 aprile p.v. come da crono programma del PNRR e dureranno 547 giorni consecutivi a partire dal verbale di consegna del cantiere.
Il Sindaco e gli assessori ringraziano per la disponibilità dimostrata da genitori e docenti. “A lavori ultimati – ha commentato il Sindaco Cannito – tutta la comunità scolastica e, soprattutto, i nostri bambini, potranno usufruire di una struttura moderna e più sicura, nel rispetto degli standard normativi vigenti.”