Spacciavano cocaina in via Barberini

Nei guai una 20enne ed un 16enne

Sono stati sorpresi mentre spacciavano cocaina e per questo sono finiti nei guai. È successo l’altra sera a Barletta, dove i Carabinieri della Stazione, durante un servizio di perlustrazione, di passaggio in via Barberini, hanno notato una ragazza ed un ragazzo, poi identificati rispettivamente in una 20enne e un 16enne, che cedevano rapidamente qualcosa ad alcuni giovani dileguatisi in tutta fretta.
Tale comportamento ha insospettito i militari, che hanno deciso di fermare entrambi e sottoporli ad un controllo.
Presto i sospetti si sono tramutati in certezze, poiché il minore è stato trovato in possesso di due dosi di cocaina, mentre dalle tasche della ragazza, oltre a saltare fuori altre nove dosi della stessa sostanza, sono stati rinvenuti 260 euro in banconote di piccolo taglio. Inevitabile a questo punto l’arresto della ragazza, che, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, è stata sottoposta agli arresti domiciliari, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Il minore, invece, è stato deferito in stato di libertà per lo stesso reato alla Procura della Repubblica per i Minorenni di Bari. La droga e il denaro, ritenuto provento dell’illecita vendita, sono stati sequestrati