Riattivata la circolazione dei mezzi pesanti nella Bat

Riattivata la circolazione dei mezzi pesanti nella Bat

Gelo e maltempo, vertice con la Protezione Civile in Prefettura

Riattivata la circolazione stradale dei mezzi pesanti sulla rete autostradale e sulle strade extraurbane principali ricadenti nel territorio provinciale. Lo ha disposto la Prefettura di Barletta-Andria-Trani, che ha sospeso il proprio provvedimento di ieri con cui era stata interdetta la circolazione dei veicoli commerciali con massa superiore a 7,5 tonnellate sull’intero sistema viario a partire dalla mezzanotte di oggi. Il provvedimento di sospensione è scaturito in seguito all’avviso di condizioni metereologiche emesso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Protezione Civile (concernente la previsione di nevicate su Campania, Marche, Sicilia Settentrionale e Calabria Meridionale ed il persistere di venti forti a burrasca su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia) anche al fine di garantire un’omogenea circolazione stradale sui territori limitrofi di Bari e Foggia, le cui Prefetture hanno emesso analoghi provvedimenti di sospensione.

Intanto, prosegue il continuo monitoraggio da parte della Prefettura sui fenomeni metereologici che stanno interessando in queste ore il territorio. Nel corso della mattinata, come già informato nella precedente comunicazione, è stata riattivata la circolazione dei mezzi pesanti limitatamente alla rete autostradale ed alle strade extraurbane principali, salvo rivalutazioni in relazione all’evolversi della situazione.

In attesa dei nuovi bollettini di criticità che saranno diramati dal Centro Funzionale Decentrato della Regione Puglia, in data odierna, presso la Sala Multirischi del Palazzo del Governo, il Viceprefetto Vicario Gaetano Tufariello ha presieduto una riunione con i referenti di Protezione Civile della Regione Puglia, della Provincia, dei Comuni, dei Vigili del Fuoco, di Asl e 118 per fare il punto della situazione sulle prime precipitazioni nevose che hanno riguardato alcuni comuni della provincia. A tal proposito, sono stati attivati i primi Centri Operativi Comunali a Barletta, Bisceglie e Spinazzola e si è provveduto con la salatura delle arterie stradali maggiormente sensibili, in prossimità di strutture ospedaliere e dei luoghi maggiormente frequentati. Costantemente verificata, poi, l’efficienza delle dotazioni in possesso, mezzi e risorse umane e strumentali da impiegare, nonché ogni altra misura organizzativa prevista dalle vigenti pianificazioni di Protezione Civile.

Particolarmente attenzionati, di concerto con la Asl e la Centrale Operativa del 118, i servizi di trasporto per il personale medico impiegato nelle strutture ospedaliere e per i pazienti dializzati, mentre è stata effettuata una prima ricognizione delle strutture eventualmente disponibili ad ospitare persone senza fissa dimora, con l’ausilio dei Servizi Sociali dei Comuni e le associazioni di volontariato.

Infine, la Prefettura ha sensibilizzato la Provincia ed i Comuni a garantire per tempo il servizio di riscaldamento negli istituti scolastici di rispettiva competenza, chiusi in queste settimane per le concomitanti festività natalizie, in vista delle ripresa delle lezioni prevista per lunedì 7 gennaio.