La LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) Sezione Provinciale di Barletta Andria Trani e l’Associazione CreAttività Lab. si preparano all’edizione 2017 (2^) di Sfumature di Jazz, rassegna di concerti che per tre giorni riempiranno le serate di molti appassionati di musica di qualità e di jazz, in concomitanza con il grande Tennis dell’ATP Challenger 2017 “Città della Disfida” che in aprile sarà di scena al Circolo Tennis Barletta “Hugo Simmen”.

-Il legame con la musica fortifica il nostro lavoro nella sensibilizzazione ad avere Corretti Stili di Vita, a partire dalla Sana Alimentazione e all’Attività fisica, primi deterrenti al male del secolo. I nostri Medici Volontari quali Biologi Nutrizionisti, Dermatologi, Psicologi, Senologi, Oncologi e Assistenti Sociali sono sempre in prima linea per far si che vinca la Prevenzione. L’hashtag ‪creato #‎buonasaluteatutti potrà essere utilizzato da tutti, musicisti e spettatori, per foto e messaggi sulla rassegna- dice il Presidente della LILT Sezione Provinciale di Barletta Andria Trani, Michele Ciniero.

“Nessuna cultura musicale, da qualunque parte del mondo provenga, può considerarsi immune dall’influenza del Jazz, ecco perché si ripropone questa seconda edizione della rassegna -dice Francesco De Martino, presidente di CreAttività Lab.-, in un percorso culturale e musicale che speriamo di impreziosire sempre di più nel tempo. L’idea è che il Turismo e il Jazz possano fare da collante per promuovere contemporaneamente il territorio e la cultura, giocando un ruolo attivo nella valorizzazione della nostra economia”. Quartier generale della rassegna sarà questa volta la Sala della Comunità Sant’Antonio a Barletta dove si svolgeranno i concerti, mentre la precedente edizione, si è tenuta con grande consenso di pubblico, nella piazzetta dedicata al grande pittore barlettano Giuseppe De Nittis del Circolo Tennis tra le stampe più note della sua produzione artistica.

Nuove collaborazioni, per ampliare il progetto “Sfumature di Jazz“, sono state siglate con il Comitato Le Strade dello Shopping, l’ARCI Carlo Cafiero e il Circolo Tennis di Barletta. Un doveroso ringraziamento a tutti i nostri partner Saint Patrick Irish Pub Jazz Club, VisionOttica RUSSO e CoccAssicura UNIPOL SAI di Cocca Donato ma in particolare alla Banca Popolare di Puglia e Basilicata per la sensibilità mostrata nell’aderire alla manifestazione e condividere il messaggio sui “Corretti Stili di Vita”.

Una rassegna in continuo divenire come ci racconta la curatrice Lycia Gissi “Sempre più con fiducia guardiamo verso il futuro di una manifestazione che nasce per passione, ospitando artisti noti e giovani talenti del jazz italiano e creando un’occasione per far ascoltare la buona musica a tutti. A tal proposito vorrei citare una frase del grande John Coltrane che riassume il senso del nostro evento: “Non c’è mai fine, ci sono sempre dei suoni nuovi da immaginare, nuovi sentimenti da sperimentare. E c’è la necessità di purificare sempre più questi sentimenti, questi suoni, per arrivare ad immaginare allo stato puro ciò che abbiamo scoperto. In modo da riuscire a vedere con maggior chiarezza ciò che siamo. Solo così riusciamo a dare a chi ci ascolta l’essenza, il meglio di ciò che siamo”. Si comincia venerdì 7 aprile alle 21,30 con THE OTHER TRIO in “Plays The Other Trane” con Raffaele Casarano al sax, Marco Bardoscia al double bass e Marcello Nisi al drums.

Il trio nasce, in occasione del 40° anniversario della scomparsa di Coltrane, dalla volontà dei tre musicisti di realizzare un progetto musicale impiantato sugli standards del genio del sax, ma anche nell’esecuzione di brani originali. Il sound del trio si caratterizza per una grande energia musicale e per un fortissimo interplay, lì dove ogni strumento diventa perno di una nuova cellula musicale che, subito ripresa dagli altri strumenti, viene ampliata e sviluppata. Un suono e un viaggio attraverso i colori musicali di un trio che ormai da anni è sulla scena nazionale ed internazionale.

Sabato 8 aprile ARMSTRONG & THE MOONWALKERS in “In Loving the Starman” con Serena “Armstrong” Fortebraccio alla voce, Fabio Accardi alla batteria, Fabrizio Savino alla chitarra, Antonello Losacco al contrabbasso e basso elettrico e Domenico Cartago al piano. Il progetto mira a celebrare la grandezza di David Bowie e a condividere la bellezza della sua musica concentrandosi su alcune delle sue canzoni più belle ed importanti come: Heroes, Starman, This is not America, Life on Mars, Space Oddity, Absolute Beginners, Loving the alien e altre ancora. Bowie, benchè lontano dall’estetica del jazz, ha dimostrato in più occasioni il suo amore per la musica afroamericana come il soul, R & B e il jazz.

Domenica 9 aprile si terrà una serata particolarmente suggestiva, NATURAL NUDE CONNECTION in “Italia-Brasil”. Un viaggio trasversale tra cultura, musica e poesia di questi due Paesi che vedrà impegnati Stefania Dipierro alla voce, Piero Vincenti al piano e Cesare Pastanelli alle percussioni in forma di tributo, bilanciato fra atmosfere poetiche ed altre di intenso coinvolgimento, alle sonorità ed al repertorio brasiliano-italiano degli anni ’50, ’60 e ’70. Le sfumature della voce sono sabbiose e morbide, solari e lunari. La voce è strumento per ‘cantare d’amore’ a modo proprio, attraverso la poesia di Vinicius De Moraes, Tenco, Chico Buarque de Hollanda, Edu Lobo, Jobim, Ennio Morricone, Milton Nascimento.

L’invito-ingresso ai tre concerti è disponibile presso i punti convenzionati, previo contributo destinato alla Campagna di Prevenzione dei tumori femminili “LILT for Women – Nastro Rosa”. Per informazioni contattare i numeri 392.9142224 (Lycia Gissi), 0883.533171 (Circolo Tennis Barletta) o scrivere a [email protected], [email protected], [email protected]