Una Pasquetta barlettana tra arte, cultura e ottimo cibo

Una Pasquetta barlettana tra arte, cultura e ottimo cibo

Al via tornei di grigliate all’aperto, giochi di gruppo e biciclettate

L’attesissimo Lunedì dell’Angelo è finalmente alle porte, anche se come al solito anche quest’anno le previsioni del meteo parlano di possibile pioggia per la Pasquetta. Ma siamo certi che per quanto il tempo possa non essere dei migliori, i barlettani troveranno il modo di festeggiare come tradizione comanda questo momento.

Armati di tonnellate di cibo, fornacelle, carte napoletane, palloni e quant’altro gli abitanti della città della Disfida dopo i classici festeggiamenti di oggi, si riuniranno domani con amici e parenti, recandosi possibilmente in ville di campagna o sul mare, per iniziare a respirare l’atmosfera della bella stagione, nelle vicinanze della natura. La giornata sarà tutta un cucinare all’aria aperta, con sfide all’ultima forchettata di pasta al forno, parmigiane e grigliate di carne.

Giochi di gruppo, partite di pallavolo e biciclettate caratterizzano solitamente la prima parte di una giornata di completo divertimento mentre dal pomeriggio in poi si procede con tornei di burraco e sfide al mediatore. Nessuno escluso a sera ci si rimette ai fornelli, continuando a preparare squisitezze nostrane per la cena.

Quest’anno in città sarà inoltre possibile visitare alcuni siti storici e culturali sia nella giornata di oggi che in quella di Pasquetta. Saranno aperti per l’occasione Palazzo della Marra con la collezione De Nittis e “Parigi, o Cara!” dedicata agli abiti de La Traviata. Nel castello si potranno visitare il Lapidarium, il Museo Civico con la mostra “Noi credevamo. Barletta nel turbine del Risorgimento” e “L’arte di condividere”. I suddetti siti culturali, compresa la cantina della Disfida, saranno visitabili dalle 9:00 alle 19:00, con chiusura della biglietteria alle 19:15.

I proverbi parlano chiaro ed uno molto noto recita “Natale con i tuoi Pasqua con chi vuoi”. Un detto che si rifà soprattutto al desiderio di spostarsi durante le feste pasquali che arrivano insieme all’esplosione della primavera. Infatti sono moltissimi coloro che in questi giorni hanno deciso di cogliere l’occasione per visitare posti nuovi, conoscere un po’ meglio la propria nazione oppure staccare completamente la spina visitando luoghi esotici.

Ma qualunque sia stata la vostra scelta, il nostro augurio è che questa Pasqua possa essere un’occasione di gioia e serenità per voi e per i vostri cari.