Aggressione parroco Sant’Agostino, sindaco chiede Comitato ordine e sicurezza

“Questo è solo l’ultimo episodio in ordine di tempo, situazione grave”

La convocazione urgente del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica è stata chiesta stamani dal sindaco di Barletta,  Cosimo Cannito, al prefetto della provincia di Barletta – Andria – Trani, Emilio Dario Sensi, per discutere della recrudescenza di episodi criminali che si verificano nella zona antistante la chiesa di Sant’Agostino e in piazza Principe Umberto, nei pressi del vecchio ospedale di Barletta. In quel luogo, infatti, il 19 settembre scorso, il parroco  è stato aggredito.
“Questo è solo l’ultimo episodio in ordine di tempo – ha detto Cannito – ma in quel luogo le risse, le molestie ai residenti e le azioni criminali sono all’ordine del giorno ed è dovere delle istituzioni porre in essere ogni provvedimento utile a garantire la sicurezza dei cittadini, in primis i residenti, e il diritto di essere e di sentirsi sicuri a casa propria. Sono a chiedere questo intervento – ha aggiunto il primo cittadino – dopo diverse sollecitazioni di cui l’Amministrazione comunale tutta si è fatta promotrice, a loro volta seguite alle legittime richieste di intervento dei residenti che convivono quotidianamente con una dituazione di degrado e illegalità che ne compromette la vivibilità e ne limita la libertà”.