Di poche ore la denuncia di alcuni cittadini di Barletta relativamente alle giostrine del Parco Barberini, in quest’ultimo periodo bersaglio di inciviltà. Arrivata in prima mattinata, infatti, una segnalazione riguardante la giostra a forma d’albero dotata di scivoli. Come un mosaico (ma meno poetico), riversi sul pavimento in una maculata decorazione di pattume, carte, fazzoletti e altro genere di sporcizia. La polemica è impazzata sul gruppo Cosa non va a Barletta, dove sono state pubblicate le fotografie, insieme alla reazione giustamente sdegnata di molti nostri concittadini. A quanto si legge dai commenti sotto al post, pare che un gruppo di ragazzi abbia proprio deciso di trascorrere la notte all’interno del parco, vicino alla succitata attrazione. Che siano forse stati loro a lasciarla in queste barbare condizioni? Fa specie se prestiamo attenzione al fatto che solo il mese scorso la stessa giostra era stata resa più sicura dagli addetti Barsa, che in seguito alla segnalazione di un pannello in plexiglass instabile, in pochi giorni hanno provveduto alla sua sostituzione, restituendo all’area sicurezza e dignità. E invece ancora una volta la maleducazione e l’incuria la fanno da padrone, continuando a trascinare la Città di Eraclio in una fiumana di critiche. Se solo imparassimo a prenderci cura dei nostri spazi, sapremmo come prenderci al meglio cura anche di noi stessi.

A cura di Carol Serafino