A 24 ore dalla denuncia della nostra redazione è arrivata la pulizia dell’aiuola tra via Regina Elena e viale Carlo d’Asburgo, a pochi metri da uno degli ingressi alla villa del Castello Svevo di Barletta. Rimosse con un getto d’acqua dagli operatori di Barsa le deiezioni canine che circondavano il basolato del monumento alla prima Medaglia d’oro al valor militare della Marina Italiana: il Marinaio Francesco Conteduca, barlettano. Un’offesa alla città, perpetrata da padroni che dimostrano un Qi di gran lunga inferiore ai loro amici a quattro zampe. Con la speranza che in futuro non ci sia più bisogno di intervenire per ripulire e “civilizzare” l’area.