Cala il sipario su MusicArte “NonSoloClassica”

Cala il sipario su MusicArte “NonSoloClassica”

Questa sera ultimo appuntamento della stagione estiva a Barletta

Ultimo e attesissimo appuntamento della decima edizione della Rassegna MusicArte “NonSoloClassica” organizzata dalla Associazione Cultura e Musica “ G. Curci” di Barletta con 5 appuntamenti che hanno valorizzato i Beni Monumentali e Artistici della Città di Barletta, in un percorso che ha voluto unire contenuti artistici e musicali a quelli architettonici e turistici della città, con l’obiettivo di valorizzare gli attrattori culturali e aprire la loro fruizione a un pubblico sempre più vasto.

Anche quest’anno le manifestazioni hanno riscosso un grandissimo successo di pubblico , testimoniato dai 400 spettatori nella Piazza d’Armi del Castello per il primo appuntamento con lo spettacolare concerto dell’Orchestra Sinfonica del Conservatorio “U. Giordano” di Foggia, per poi proseguire con l’innovativo e eccezionale programma del Quint’Etto di Santa Cecilia, che ha costretto l’organizzazione a spostare il concerto dalla piccola Corte del Palazzo della Marra alla più capiente e accogliente Chiesa di Sant’Antonio, con circa 300 spettatori. Sold out anche per il concerto dell’organista Francesco di Lernia, nella raffinata cornice della Chiesa del Monastero di San Ruggero e infine bagno di folla anche per l’appuntamento con il Duo di Chitarre Alessi – Cafagna nello splendido scenario del Sagrato della Cattedrale di Santa Maria Maggiore. Il tutto sotto l’egida, il patrocinio e il contributo del Comune di Barletta, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Turistiche e dell’Assessorato alle Industrie Culturali e Turistiche della Regione Puglia e, quest’anno anche in collaborazione con il Conservatorio di Musica “U. Giordano” di Foggia.

Ultimo appuntamento giovedì 26 luglio, alle 20,30, presso il Parco dell’Umanità , appuntamento imperdibile con il concerto Jazz del Patty Lomuscio Quartet, con Patty Lomuscio voce, Gianluca Renzi contrabbasso e arrangiamenti, Bruno Montrone al pianoforte e Mimmo Campanale alla batteria, con le più belle canzoni di Paul Simon & Art.

La cantante e violoncellista andriese Patty Lomuscio presenterà il suo il suo primo disco “Further To Fly”, registrato nel settembre 2015 a New York, dedicato interamente a Paul Simon & Art Garfunkel. Sul palco sarà accompagnata dai suoni che toccano l’anima di Bruno Montrone al pianoforte, dalle contaminazioni newyorkesi di Gianluca Renzi al contrabbasso e dalle sonorità perfette che percuotono la batteria toccando il cuore del pubblico di Mimmo Campanale.
Con la dolce voce Patty Lomuscio , cantante e violoncellista, finalista al Premio Targhe Tenco 2016 con il disco Further to fly , docente di Canto jazz presso il Conservatorio di Musica “Duni” di Matera, con alle spalle una intensa attività concertistica che la porta a esibirsi nei Jazz Club più prestigiosi in Italia e all’estero e in Festival Jazz di rilevanza nazionale ed internazionale a Taiwan, Marocco, Spagna, Austria, Montenegro, Albania, Germania e tanti altri ancora, riproporrà in chiave molto personale e originale i più bei brani di Paul Simon & Art Garfunkel, da “The Sound of Silence” a “ American Tune”, da “Further to Fly” a “ Bridge over troubled water”, da “The Boy in the Bubble” a “Slip slidin’ away”, da “(What a) Wonderful World” a “Scarborough Fair” per concludere con “Can’t Run but”. Il piacevolissimo concerto, intitolato “Further To Fly” come il primo disco della Lomuscio, pubblicato per l’etichetta jazz Alfamusic e registrato a New York nel 2015 perfetto mix di suoni e voce, il tutto ammantato con nuovi colori in un sound molto “groovy”’ dal risultato moderno, che sarà molto apprezzato dal pubblico. Info: Associazione Cultura e Musica “G. Curci” tel. 380 3454431, info@culturaemusica.it ; www.culturaemusica.it; www.facebook.com/asscurci; @asscurci