Lega Navale Barletta, oro Juniores per la Chisena

Lega Navale Barletta, oro Juniores per la Chisena

Primato nel quattro di coppia junior

Ai recenti campionati italiani Juniores di canottaggio che si cono svolti sul lago di Varese, due atlete barlettane hanno conseguito uno storico risultato. In particolare la giovanissima Federica Chisena ha conquistato il gradino più alto del podio nella specialità del quattro di coppia, medaglia di bronzo per Matilde Rainis nel doppio femminile. Hanno dominato la due giorni di gare che le ha viste protagoniste nelle rispettive specialità con i colori sociali di due società del nord, la Lario di Como per quanto riguarda la neo campionessa Italiana Federica Chisena, e la canottieri D’Aloja, società della città di Chiusi per Matilde Rainis.

 

Federica Chisena è un’atleta di soli 15 anni ma che ha già mostrato tutto il suo potenziale nelle prime regate nazionali di Piediluco, vincendo agevolmente le regate nella specialità del doppio ragazze e tale risultato ha convinto i tecnici ad inserirla nell’equipaggio del quattro di coppia junior, categoria riservata agli over 16 anni, ottenendo uno strepitoso risultato vincendo sia le qualificazioni che la finalissima. Questo lascia ben sperare per i prossimi campionati italiani Ragazzi che ha fine giugno si svolgeranno a Ravenna dove sicuramente Federica potrà scrivere un’altra importate pagina della sua carriera, gareggiando nella specialità del doppio.

Entrambe le ragazze frequentano il liceo scientifico C. Cafiero, sono state avviate all’attività remiera dal tecnico Cosimo Cascella della Lega Navale di Barletta dove si allenano quotidianamente. La scelta di tesserarsi presso altre società è scaturita dalla temporanea impossibilità di affiliazione di tutte le sezioni delle LNI alle federazioni sportive, per il mancato adeguamento dello statuto nazionale. Questo inconveniente non ha impedito il normale svolgimento delle attività sportive nella prima parte della stagione e da alcuni giorni, con lo sblocco delle affiliazioni, sono riprese anche le attività agonistiche.