“Terre promesse”, rassegna/esperienza  dal 26 al 30 giugno tra Barletta

“Terre promesse”, rassegna/esperienza dal 26 al 30 giugno tra Barletta

Realizzata dal Teatro dei Borgia

Ancora una volta il Teatro dei Borgia esplora le possibilità delle arti sceniche attraverso la rottura delle convenzioni formali e offre un punto di vista sul contemporaneo molto particolare, coinvolgendo gli spettatori in un Festival itinerante che tocca le corde dei sentimenti, della sensibilità, della solidarietà, dell’umanità, portando gli spettacoli – e il pubblico – nei luoghi dove la vita pulsa più forte, quelli dedicati alle persone più fragili della nostra società”.

Gianpiero Borgia ed Elena Cotugno, Direttori Artistici di “Terre Promesse” spiegano il loro nuovo progetto, in programma dal 26 al 30 giugno fra Barletta e Trani, organizzato da TB in collaborazione con il Comune di Barletta e Comunità Oasi2 San Francesco ONLUS, realizzato nell’ambito del Progetto Vita Site, con il sostegno dell’Unione Europea, del Fondo di Sviluppo e Coesione della Regione Puglia e dell’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale, Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali – Avviso Pubblico per presentare Iniziative Progettuali riguardanti lo Spettacolo dal Vivo e le Residenze Artistiche.

Esistenze apparentemente distanti si incrociano – dice Gianpiero Borgia – grazie all’azione magnetica ed empatica del teatro e dell’arte che spagina ogni idea di centro e di margine. Lo spostamento, il viaggio sebbene breve, diviene un ponte che unisce mondi diversi creando sperimentazioni e conoscenze uniche e fondamentali per la crescita umana e artistica estendendo gli orizzonti attraverso un coinvolgimento che chiama in causa organizzatori, spettatori e attori. Gli stessi artisti che parteciperanno al festival, esibendosi nei luoghi di Terre Promesse, acquisiranno nuove competenze e nuove sensazioni utili per la loro esperienza e per i loro futuri progetti”.

L’idea del Teatro dei Borgia ha trovato piena approvazione da parte della Comunità Oasi2 San Francesco, una ONLUS nata a Trani nel 1986, finalizzata, nei suoi numerosi interventi, a favorire il benessere individuale e collettivo, tutelando e promuovendo il diritto alla salute, alla libertà, al lavoro, alla partecipazione, alla cittadinanza, contrastando ogni forma di discriminazione ed esclusione.

Le strutture coinvolte nel festival sono:

1) Il Centro Diurno Integrato per il supporto cognitivo e comportamentale Villa Nappi di Trani che accoglie, per alcune ore della giornata e in un ambiente protetto, anziani con una compromissione parziale dell’autosufficienza derivante da malattia di Alzheimer e da altre demenze correlate, e offre cura e riabilitazione cognitiva.

2) La Comunità Terapeutica Controvento di Trani per il trattamento delle dipendenze patologiche (in particolare da sostanze, da alcol e da gioco d’azzardo).

3) Il Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per minori stranieri non accompagnati (ex Sprar). Ubicato a Barletta in Via Canosa è costituito dalla rete degli Enti Locali che, per la realizzazione di progetti di accoglienza integrata, accedono, nei limiti delle risorse disponibili, al Fondo Nazionale per le Politiche e i Servizi dell’Asilo.

La rassegna/esperienza di “Terre Promesse” parte mercoledì 26 giugno alle ore 21.30 con uno spaccato teatrale nel corso della Giornata del Volontario in programma alla Mensa della Caritas al Parco dei Salici con lo spettacolo “La ridiculosa commedia” della Compagnia I Nuovi Scalzi.

Dal 27 al 30 giugno fra Barletta e Trani due gli spettacoli in calendario (ore 19.30 e 21.30) proposti dagli attori – registi Emanuele Arrigazzi, Raffaella Giancipoli, Gianni Ciardo, dal Teatro delle Forche, con le incursioni coreografiche di Stefania D’Onofrio e il DJ Set di Papaceccio MMC.

Gli spettatori potranno raggiungere i luoghi di “Terre Promesse” con una navetta gratuita che partirà dal Teatro Curci di Barletta alle ore 19.00.

Singolo spettacolo 10euro; biglietto giornaliero 2 spettacoli 15euro; abbonamento 50euro. Per info 320 7408125 www.teatrodeiborgia.it

TERRE PROMESSE 26 > 30 GIUGNO BARLETTA TRANI

*MERCOLEDI’ 26 GIUGNO

Parco dei Salici – via Barberini 255

Mensa della Caritas Barletta

Ingresso gratuito

Evento per la Giornata del Volontario

ore 21.30

I Nuovi Scalzi

LA RIDICULOSA COMMEDIA

regia Claudio De Maglio e Savino Maria Italiano

con Savino Maria Italiano, Olga Mascolo, Ivano Picciallo, Piergiorgio Maria Savarese

disegno luci Olga Mascolo

musiche originali Piergiorgio Maria Savarese

maschere Zorba Officine Creative

La tradizione delle maschere e della Commedia Dell’arte si uniscono a un linguaggio moderno per riflettere sui temi della speculazione edilizia e della corruzione politica, l’importanza del prendersi cura della propria terra, intesa come bene comune.

*GIOVEDI’ 27 GIUGNO

Villa Nappi – Centro Diurno Integrato per il Supporto Cognitivo e Comportamentale

Via Padre Annibale Maria di Francia, 162/164 – Trani

ore 19.30

Emanuele Arrigazzi

TEMPI MATURI

di Allegra de Mandato

regia Emanuele Arrigazzi

con Emanuele Arrigazzi

disegno luci Fabrizio Visconti

Un uomo che racconta sé stesso, le persone che ha incontrato, lutti e sconfitte, la voglia di riscatto, lo sport e la nostra storia contemporanea, pedalando in bilico sui dei rulli, come un acrobata circense alla ricerca dell’equilibrio.

ore 21.30

Kuziba Teatro

L’ESTRANEA DI CASA

con Raffaella Giancipoli
video animazioni Beatrice Mazzone

spazio scenico Bruno Soriato

disegno luci Tea Primiterra

assistente alla regia Annabella Tedone

consulenza linguistica Nina Balan

regia e drammaturgia Raffaella Giancipoli

Una partenza notturna, un pulmino carico di donne. Lasciarsi alle spalle la propria terra per assicurare un futuro ai figli. Una donna, due vite: da un lato la Romania, dove qualcun altro si occupa dei suoi figli; dall’altra l’Italia, dove lei si prende cura degli anziani.

Stefania D’Onofrio

PASSAGGI. MICRO COREOGRAFIE

 

*VENERDI’ 28 GIUGNO

SIPROIMI (Ex SPRAR)

Via Canosa, 271- Barletta

ore 19.30

Kuziba Teatro

RITA

di e con Raffaella Giancipoli

disegno luci Tea Primiterra assistente alla regia Bruno Soriato

consulenza linguistica Tommaso Scarimbolo e Katia Scarimbolo

Nella terra pietrosa della Murgia barese, un viaggio nella memoria di una donna anziana: è la storia di una ragazzina come tante che subisce la violenza del padre; di una giovane donna diversa dalle altre che decide di affrontare il suo destino e cambiarlo, di un’anziana che decide di medicare quella ferita antica, raccontandola.

 

ore 21.30

Emanuele Arrigazzi

GROPPI D’AMORE NELLA SCURAGLIA

di Tiziano Scarpa

regia Emanuele Arrigazzi

con Emanuele Arrigazzi

produzione Casa degli alfieri

La saga comica e poetica di Scatorchio, che per fare dispetto al suo rivale in amore aiuta il sindaco a trasformare il paese in una discarica di rifiuti. Un testo originalissimo, commovente, scritto in una lingua sapientemente primitiva che dà voce allo scacco creaturale di fronte ai guasti dell’universo.

 

Stefania D’Onofrio

PASSAGGI. MICRO COREOGRAFIE

 

*SABATO 29 GIUGNO

Comunità Terapeutica Controvento

Via Curatorio, snc Trani

ore 19.30

Teatro delle Forche

BINARI

regia Fabrizio Saccomanno

con Erika Grillo, Ermelinda Nasuto e Chiara Petillo

Racconti di viaggio in barca per inseguire un sogno. Da un treno all’altro per lavoro. In moto per scoprire luoghi sconosciuti. Ancora in treno per ritrovare la speranza. A piedi per vedere il mondo con occhi nuovi. Immobili in una stanza a rileggere frammenti di una vita.

 

ore 21.30

Gianni Ciardo

L’UOMO DAL FIORE IN BOCCA

con Gianni Ciardo e Franco Ferrante

Il “fiore in bocca “ può capitare in qualsiasi stagione dell’anno, che faccia caldo o faccia freddo.

Stefania D’Onofrio

PASSAGGI. MICRO COREOGRAFIE

*DOMENICA 30 GIUGNO

Comunità Terapeutica Controvento

Via Curatorio, snc- Trani

ore 19.30

Teatro delle Forche

DALLE CITTÀ AI MARI

coordinamento artistico Giancarlo Luce

con Giorgio Consoli, Erika Grillo, Giancarlo Luce, Ermelinda Nasuto

Immaginare una terra di mezzo, frontiera e soglia tra terra e acqua. Viaggiare, ma lasciare tracce, edificare luoghi. Attraversare le città come esploratori, leggerne le stratigrafie, memorie di una terra antica. Approdare alla superficie liquida e scintillante.

ore 21.30

Gianni Ciardo

GIANNI CIARDO DELLA MANCHA

Il Don Chisciotte di Miguel de Cervantes letto e interpretato dal comico barese.

Papaceccio MMC

DJ Set

Stefania D’Onofrio

PASSAGGI. MICRO COREOGRAFIE

————————————————————

INFO:

Partenza in navetta dal Teatro Curci: ore 19

Primo spettacolo: ore 19,30

Secondo spettacolo: ore 21,30

Prezzi:

singolo spettacolo 10 € | biglietto giornaliero per 2 spettacoli 15 € | abbonamento 50 €

Info e prenotazioni: 320 7408125 | www.teatrodeiborgia.it