La musica del barlettano Alex Terlizzi vola alla terza edizione dell’Alzheimer Fest

La musica del barlettano Alex Terlizzi vola alla terza edizione dell’Alzheimer Fest

Quest’anno la battaglia contro l’Alzheimer porterà la firma barlettana

E’ proprio vero che non c’è due senza tre. Potrebbe affermarlo con certezza il barlettano Alex Terlizzi, insegnante di canto presso la scuola Barletta Art Academy, che senza sosta ha continuato ad inorgoglire la sua città e i suoi concittadini. Solo lo scorso giugno infatti Alex aveva ricevuto una prestigiosa borsa di studio per la partecipazione al corso Estill EVT, mentre è di pochi mesi fa la notizia che il 12° Congresso Internazionale sulla Voce Artistica a Ravenna sarà inaugurato proprio da lui, dal suo timbro e dalla sua musica. Ebbene, per Alex Terlizzi le sorprese non sono finite qui, e il nostro concittadino è stato protagonista di una tripletta davvero notevole: la sua colonna sonora è stata scelta per aprire il prossimo Alzheimer Fest Nazionale, la cosiddetta “festa aperta a tutti” che si terrà a Treviso, presso il Parco dello Storga, nei giorni del 13, 14 e 15 settembre. «E’ stata una cosa cercata e voluta», ha affermato Alex con grande fierezza. Inaugurale di questo evento dal grande significato sociale è il cortometraggio “Sposami”, della regia di Marco Toscani, da sempre molto vicino al tema dell’Alzheimer e fautore di diversi video e spot a riguardo, che intende dar voce e coraggio a tutti coloro che sono affetti da qualsiasi forma di demenza, incentivando l’inclusione e non l’esclusione, l’uguaglianza e non la diversità, la solidarietà e non la solitudine. «Tramite un contatto comune che conosceva già Marco Toscani – ha proseguito Terlizzi – io e il regista ci siamo conosciuti personalmente a Bari qualche mese fa in occasione di un’altra manifestazione sempre riguardante la sfera sociale e ci siamo scambiati know how inerenti al nostro lavoro. Io ho visto delle sue realizzazioni, ho mandato a lui dei link sui miei lavori e c’è stato questo amore a prima vista. Lui si era ripromesso in futuro di poter collaborare e in effetti tempo dopo mi ha contattato, perché l’Alzheimer Bari gli ha commissionato questo spot di apertura e si è voluto affidare alle mie mani». Protagonisti del video, che ha già spopolato riscontrando moltissimi consensi, sono stati gli attori Nice Fariselli e Gian Pietro Taina, ripresi nel bel mezzo di una chiacchierata quasi atemporale fra marito e moglie, in cui all’orrore dell’ “oblio” l’amore risponde con forza rassicurante. Di sottofondo, la  colonna sonora di Alex, soave e delicata,  espressione perfetta della tenerezza del momento. «Ho realizzato la musica completamente alla cieca, nel senso che non ho sonorizzato delle immagini. Marco ha poi creato il video, del quale aveva già chiaramente un’idea, ed ha seguito molto le sue sensazioni. Il lavoro è venuto bene e sono contento, perché dalle prime reazioni la gente ha colto subito il significato del video soprattutto a livello emozionale, l’emozione che il video voleva trasmettere. La speranza è che possa essere un mezzo di sensibilizzazione sul tema, che ha ancora dei tabù e di cui purtroppo si parla ancora poco». Noi ci auguriamo che il lavoro di Marco Toscani e Alex Terlizzi non resti inascoltato e che rappresenti uno strumento evocativo, attraverso cui coinvolgere e interessare quante più persone possibile, perché in fondo…”si può morire per amore ma non di Alzheimer”.

Clicca qui per vedere lo spot di “Sposami”

 

 

A cura di Carol Serafino