“La mediazione familiare da strumento giuridico a strumento sociale”

“La mediazione familiare da strumento giuridico a strumento sociale”

Un convegno presso la Sala Rossa del Castello 

Venerdì 29 novembre alle ore 9.00, l’Associazione “Barletta per Bene” organizza in collaborazione con la CMF Scuola Professionale di Counselling e Mediazione familiare il convegno il cui titolo è:

“La mediazione familiare da strumento giuridico a strumento sociale”

Parteciperanno il Presidente dell’Associazione “Barletta per Bene” avv. Anna Campese, il Dott. Luciano Guaglione (Consigliere presso la Corte d’Appello di Bari), l’avv. Antonio Gorgoglione (CMF), Elisa Manzari (CMF) e Maria Teresa Marotta (Counsellor Mediatrice familiare Presidente CMF), la dott.ssa Liliana Grieco (psicologa), modera la dott.ssa Angela Palmitessa.

Il convegno ha l’obiettivo di offrire spunti di riflessione sulla maggiore applicabilità della mediazione familiare ai giorni nostri, dove le separazioni e i divorzi sono sempre più frequenti, e su come possa essere uno strumento molto efficace per la prevenzione e la riduzione di degenerazioni emotivo/comportamentali, talvolta dai risvolti drammatici.

Gli argomenti presentati mirano a fare luce su cosa sia veramente la mediazione familiare, sulla sua validità, su quali possano essere i vantaggi, sull’utilizzo dei suoi strumenti, su come sia possibile, sul valore aggiunto delle competenze professionali del Counselling e della Mediazione familiari anche per gli avvocati e su come sia necessario creare sinergie tra le diverse professionalità (avvocato; mediatore, psicologo, psicoterapeuta) per adoperarsi quanto più è possibile nel sostenere la famiglia durante la sua crisi trasformativa.

I diversi autorevoli relatori contribuiranno a definire tutti gli strumenti utili e necessari per ridurre e/o prevenire degenerazioni emotive-comportamentali di tutti i componenti il nucleo familiare, a vantaggio della loro incolumità psicofisica nonché sociale.

Lascia un Commento