Sospese le ricerche del cadavere sulla litoranea di Ponente

Nei prossimi giorni la Guardia Costiera continuerà ad ispezionare in superficie

Sono state definitivamente sospese le ricerche del cadavere avvistato nella giornata di lunedì sulla litoranea di Ponente “Pietro Mennea” a Barletta.

La decisione è stata presa di comune accordo tra la Guardia Costiera e i magistrati della Procura di Trani dopo aver verificato che anche con l’utilizzo dei sub e di un elicottero dei Vigili del Fuoco, la ricerca non aveva sortito gli effetti sperati.

La segnalazione di un corpo senza vita era giunta da parte di alcuni bagnanti e confermata da un sommozzatore dei vigili del fuoco. L’avanzato stato di decomposizione del corpo e il mare molto mosso hanno reso praticamente impossibili le operazioni di recupero.

Nei prossimi giorni la Guardia Costiera continuerà ad ispezionare il mare di Barletta con le motovedette ma solo in superficie.