Altra tartaruga morta nelle acque di Barletta

Altra tartaruga morta nelle acque di Barletta

La carcassa dell’animale ritrovata ieri pomeriggio sul litorale di Ponente

E sono 4. Quattro come le carcasse di tartarughe rinvenute sulle spiagge di Barletta nell’ultima settimana: l’ultimo ritrovamento risale al pomeriggio di ieri. Una Caretta Caretta, lunga circa 55 centimetri, si è spiaggiato sul lungomare di Ponente, a circa 500 metri dall’area nota come “lido dei surfisti”. L’esemplare, morto da oltre due mesi, era in avanzato stato di decomposizione: sul posto sono intervenuti, allertati da alcuni bagnanti, i militari della locale Capitaneria di porto e gli attivisti del centro tartarughe del WWF di Molfetta. “E’ complicato stabilire le cause della morte-spiega Pasquale Salvemini del WWF Molfetta-ma in questo periodo, complici anche le correnti degli scorsi giorni, il mare sta restituendo diverse tartarughe morte, spesso vittime della pesca a strascico e delle reti. Purtroppo su questa tartaruga non siamo riusciti a fare alcun prelievo sulla carcassa proprio per le pessime condizioni della stessa”. Nei giorni precedenti carcasse di tartaruga erano state rinvenute tra lo specchio d’acqua antistante il Santuario della Madonna dello Sterpeto, il lungomare di Levante e appunto quello di Ponente.