Molti alberi tagliati in città, Ricatti: «Presto sostituiti»

Molti alberi tagliati in città, Ricatti: «Presto sostituiti»

Sempre meno gli esemplari in città, ma alcune specie creano danni

Ricatti_2
Lucia Ricatti, Assessore alle Manutenzioni

Negli ultimi giorni, si è fatta sentire la voce, sui social network, di molti cittadini preoccupati per l’eccessivo abbattimento di alberi in città negli ultimi tempi. In effetti, tra alberi danneggiati dal maltempo delle scorse settimane che sono stati rimossi e lavori in corso che hanno condizionato l’eliminazione di alcuni esemplari, come ad esempio in via Regina Margherita (davanti al complesso Salzo) per la prossima realizzazione della rotatoria e del collettore che scarica l’acqua piovana del sottovia Pertini, si è verificata una sostanziale riduzione dei già pochi alberi presenti in città. Alcuni degli esemplari rimossi erano collocati lì da diversi decenni; certamente, va ripensato il sistema di piantumazione e la scelta delle qualità arboree che non creino danni con le radici superficiali a marciapiedi e o strade. Abbiamo subito interpellato l’Assessore alle Manutenzioni, Lucia Ricatti, la quale ci ha confermato che per quanto riguarda la situazione in via Regina Margherita – inizio via Foggia, gli alberi dovevano essere tagliati come previsto dal progetto inerente ai lavori che lì insistono. Il progetto stesso, comunque, prevedeva già la piantumazione di nuovi alberi al posto di quelli tagliati.

Inoltre, per quanto riguarda gli alberi caduti a causa del maltempo o tagliati per causa di forza maggiore, «il Comune ha un accordo con Bar.S.A in base al quale la società si prenderà carico della ripiantumazione (fino a circa 100 alberi)». L’Assessore ci ha anticipato che sono in programma altri interventi che riguardano il verde, con una costante collaborazione con Legambiente. «Lunedì si procederà alla rimozione di alcuni alberi, che saranno successivamente ripiantati, in via Vitrani (lato pista ciclabile) le cui radici, sollevandosi, hanno causato un dissesto dei marciapiedi: una situazione pericolosa per ciclisti, passanti e studenti delle scuole circostanti». Sempre con Legambiente, sappiamo che si provvederà a interventi simili anche lungo la litoranea “Pietro Mennea”. Altri interventi di piantumazione di nuovo verde che si aggiungeranno a quelli già in corso nei giardini De Nittis.