L’82esimo Reggimento Fanteria Torino rende omaggio ai caduti del 43′

In migliaia persero la vita per la tenace resistenza sul fronte russo

Insigniti della Medaglia d’oro al Valor Militare per aver scritto col sangue una delle pagine più tragiche ma allo stesso tempo gloriose della storia militare italiana. Nella caserma Stella di Barletta l’82esimo Reggimento Fanteria Torino rende omaggio al sacrificio dei suoi soldati che presero parte alla spedizione sul fronte russo nel gennaio del 1943. In migliaia persero la vita per la tenace resistenza al nemico, provati dalla fame e dalle temperature polari che raggiungevano i 50 gradi sotto zero. Suggestiva la resa degli onori alla bandiera di guerra, con il reparto schierato in armi sul piazzale dell’alzabandiera. Alla cerimonia hanno partecipato le autorità militari e civili, le associazioni combattentistiche e d’arma ed una delegazione di ex fanti del Torino in congedo. 77 anni dopo quel pezzo terribile e memorabile della storia del Reggimento, il comandante, colonnello Sandro Iervolino, rende viva nel suo discorso la memoria e l’esempio di quegli eroici soldati.

L’82esimo reggimento fanteria Torino continua a servire con onore lo Stato, oggi come 77 anni prima.

Il servizio.

Lascia un Commento