Autosave-File vom d-lab2/3 der AgfaPhoto GmbH

Proseguono i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Andria che, nello scorso week end, precisamente nei giorni di venerdì e sabato, si sono concentrati nel comune di Canosa di Puglia per prevenire e reprimere la commissione dei reati nonché di tutti quei comportamenti che incidono sulla sicurezza degli utenti della strada.
Grazie al supporto dei militari dell’XI Battaglione CC Puglia, durante i numerosi posti di controllo, effettuati in vari punti della città, sono state controllate 52 persone e 24 veicoli: 8 le violazioni alle norme del codice della strada e 3 i sequestri amministrativi di autovetture prive di assicurazione.

Un 47enne di Canosa di Puglia ed un 52enne originario di Andria sono stati sorpresi alla guida di altrettante autovetture, rispettivamente senza patente in quanto revocata, ed in possesso di un telefono cellulare, in violazione degli obblighi imposti dalla misura di prevenzione dell’avviso orale.

Quattro giovani, invece, sono stati segnalati quali assuntori di sostanze stupefacenti all’Ufficio Territoriale di Governo di Barletta, poiché trovati in possesso di alcune dosi di hashish, poi sottoposte a sequestro.

Verifiche approfondite anche a due circoli privati: uno in particolare è stato sottoposto a provvedimento di chiusura. Il titolare M.R. 39enne è stato denunciato in stato di libertà per furto aggravato di energia elettrica in quanto i militari, con ausilio personale Enel, accertavano che lo stesso aveva provveduto ad allacciarsi abusivamente alla rete pubblica, procurandosi così illegalmente l’energia elettrica.

I controlli straordinari dei Carabinieri della Compagnia di Andria sul territorio di Canosa di Puglia, coordinati dal Comando Provinciale BAT, proseguiranno anche nei prossimi weekend al fine di rafforzare la percezione di sicurezza dei cittadini e tenere alta la pressione sulla delittuosità locale.